H.Strumia Baravalle

Per urgenze o informazioni: Sommariva del Bosco 0172 54246 Carignano 011 9697219 Polonghera 011 9697219 Carmagnola 011 9712022

 
  • in terra: si intende l’inumazione in un cimitero municipale con feretro in legno senza rivestimento in zinco. La concessione della sepoltura ha durata diversa in relazione alle regolamentazioni comunali.
  • in loculo: il feretro per la tumulazione in loculo deve prevedere il rivestimento in zinco e uno spessore di legno superiore all’inumazione in terra. Anche per il loculo la durata della concessione è subordinata alle scelte comunali. Ogni cimitero offre loculi in relazione alla disponibilità.
  • in tomba di famiglia: il feretro deve possedere analoghe caratteristiche della tumulazione in loculo. Nella tomba di famiglia possono essere ospitate le salme del concessionario, ascendenti e discendent diretti (nonni, genitori, figli, nipoti, ecc) e rispettivi coniugi.
  • con cremazione della salma: la cremazione è un rito civile e antico che in molti paesi esteri viene praticato quale naturale conseguenza del rito funebre. Dal 1963 la Chiesa Cattolica ammette il rito della cremazione. Per accedere alla cremazione occorre lasciare traccia della propria volontà a mezzo:
    • atto notarile
    • oppure dichiarazione congiunta degli eredi che confermeranno la volontà agli uffici di competenza
    • oppure iscrizione ad una associazione di cremazione senza scopi di lucro.
    • oppure rivolgendosi all' impresa di onoranze funebri.
    • a seguito di autorizzazione comunale le ceneri possono essere deposte: al cimitero in loculo, in tomba di famiglia, affidate in abitazione, disperse in apposite aree, disperse in natura.

Chi insegnera' agli uomini a morire, insegnera' loro a vivere